Logo

     

testata anglo arabo

  • News
  • Grosseto - Festival del Cavallo 2009

Grosseto - Festival del Cavallo 2009

Grosseto - Festival del Cavallo 2009

Redazione Equitando - 27.09.09

Grosseto Horse Festival dal 2 al 4 e dal 9 all’11 ottobre 2009 - Programma della manifestazione

Organizzato dall’Assessorato al Turismo del Comune di Grosseto in collaborazione con Anam e ProLoco Grosseto, il Festival del Cavallo, arrivato alla sua seconda edizione, si pone come obiettivo quello di valorizzare la Maremma trasmettendo le memorie di quell’antico e profondo legame tra il cavallo e l’uomo ed attraverso esso, riscoprire la storia e la natura di questa terra, ma anche i prodotti tipici dell’artigianato e dell’enogastronomia.

 

Grosseto - Festival del Cavallo 2009

Due i luoghi che faranno da cornice numerosi appuntamenti in programma dal 2 al 4 e dal 9 all’11 ottobre: la splendida location granducale del Centro Militare Veterinario -Ce.Mi.Vet-, tra Grosseto e il mare e il Polo Fieristico-Grosseto Fiere-Loc.Madonnino-Braccagni, vigilato dalle mura medievali di Montepescali.
Una manifestazione a 360° in cui la passione e la cultura del cavallo di Maremma rivivono grazie a caroselli, gare, trofei, esibizioni e singolari performance, dall’alto valore evocativo e spettacolare, per far conoscere questo straordinario territorio depositario di grandi tradizioni.
L’evento prevede un raduno di appassionati del cavallo provenienti da suggestivi percorsi attraverso la campagna, il mare e le aree palustri ed un’importante rievocazione storica sulle tracce della Transumanza, lungo le vecchie “dogane” dei pastori toscani, che con venti cavalieri, puledri e pecore al seguito, partirà dal Casentino per arrivare in Maremma il sabato 3, in una delle giornate clou del Festival.
Numerosi gli appuntamenti che andranno in scena qui, nei verdi spazi scelti dal Granduca Leopoldo di Lorena per allevare gli splendidi stalloni: dagli spettacoli della tradizione, al cabaret equestre, dagli eventi sportivi, ai campionati, alle gare, ai concorsi e ai nuovi trofei, tutti dedicati allo straordinario animale da sempre simbolo della Maremma, senza dimenticare l’esposizione delle razze bovine ed equine locali, degustazioni enogastronomiche e dimostrazioni di antichi mestieri rurali legati al mondo dei butteri e degli animali bradi.
Nelle aree del Polo Fieristico il venerdì 2, una cerimonia d’inaugurazione con un picchetto d’onore darà l’avvio ufficiale alla kermesse, che nelle tre giornate sarà impreziosita da carrozze e pony a disposizione di bambini e visitatori per aggirarsi tra gli stand enogastronomici, quelli dell’artigianato e quelli che ospiteranno la mostra fotografica dedicata agli scenari della Maremma.
Impegnati anche numerosi relatori in un convegno nazionale sul cavallo, sul turismo equestre e sull’importanza dell’identità territoriale da riscoprire per valorizzare l’immenso patrimonio che caratterizza questa terra e la sua storia. 
Non solo, per tutta la durata della manifestazione le giornate saranno intervallate da spettacoli equestri: sfide tra i butteri della Maremma Tosco-Laziale, tornei, sfide e caroselli, dimostrazioni di avvicinamento al cavallo per grandi e piccini.